Prossimi concerti & incontri

SedieMagazzino18

LUGLIO 2014

01 GRADO – presentazione libro Magazzino 18 – ore 18:00

02/03 TRIESTE – Politeama Rossetti – Premio Luchetta – ore 21:00

18 MONCALIERI (Torino) - Festival Folk di Moncalieri - concerto acustico 

19 MARINA DI CARRARA – Premio Lunezia

20 ALBISSOLA MARINA (Savona) – Parole Ubikate – presentazione libro Magazzino 18

25 VERONA – Forte Operaforte Festival – Parco del Forte Santa Caterina, via del Pestrino – Mio Nonno È Morto In Guerra – ore 21:00

26 LODÈ (Nuoro) – Concerto con band

30 BADIA POLESINE (Rovigo) – Tra ville e giardini – Giardino dell’Abate Abbazia di Vangadizza – Magazzino 18 – ore 21:30

31 GENOVA – Porto Antico – Piazzale delle feste – concerto acustico

AGOSTO 2014

02 BIRORI (Nuoro) – concerto con band

03 FERTILIA (Alghero) – Presentazione libro “Magazzino 18″

06 CIVITELLA ALFEDENA (Aq) – Reading da “Magazzino 18″

07 CONTURSI (Salerno) – concerto con band

08 BENEVENTO – Evento Radio Cuore – ospite – esibizione in formazione trio.

09 PONTREMOLI (Massa Carrara) – Premio Falcone/Borsellino

10 SIROLO (Ancona) – Teatro delle Cave – concerto acustico.

16 SENIGALLIA – Giardini della Rocca – Incontro con l’autore.

21 ANDRIA (Bari) – Piazza Duomo - ”Magazzino 18″ ore 21:30 

22 BARDALONE (Pistoia) - Festival Sentieri Acustici – Palazzetto Pertini - Concerto in solo

24 RIMINI – Fiera di Rimini – presentazione libro Magazzino 18

29 ISEO (Brescia) – “Festival Acoustic Franciacorta” – sagrato della Pieve di Sant’Andrea – concerto in solo

N.B.
Le informazioni mancanti verranno aggiunte appena possibile.

Santa Fiora risorgerà!

duemaggiosantafiora

Riapre il Teatro Comunale, e noi ci saremo per festeggiare l’evento. L’appuntamento è per il 2 Maggio alle ore 21, concerto insieme al mitico Coro dei Minatori… Vi aspettiamo.
Dilli che venghino!

Simone Cristicchi in “SECONDO ME”

6431_10152148286838579_191106728603836313_n

MUSICHE, RACCONTI E MEMORIE DI UN CANTATTORE

Cosa c’è nella valigia di un “cantattore”? 
Dall’esordio del 2005 con il tormentone “Vorrei cantare come Biagio”, all’enorme successo del musical civile “Magazzino 18”, c’è una storia che non tutti conoscono. Una storia lunga nove anni a cavallo tra il festival di Sanremo e il teatro civile, i documentari e i libri, la musica popolare e la radio, gli incontri con persone straordinarie e le preziose memorie degli anziani. Simone Cristicchi, per la prima volta si mette a nudo cantando e raccontandosi al pubblico, ripercorrendo le tappe della sua continua evoluzione artistica. 
Un viaggio sorprendente, emozionante e divertente nel mondo di un “cespuglio pensatore”.

Simone Cristicchi: voce e chitarra
Riccardo Ciaramellari: pianoforte e fisarmonica
RIccardo Corso: chitarre
Andrea Cocchi: videoproiezioni
Organizzazione: Cristina Piedimonte

50 repliche dopo: fine (primo) tour Magazzino 18

“Cari amici, sono passati sei mesi da quel 22 di ottobre in cui lo spettacolo debuttò al Politeama Rossetti di Trieste. Sei mesi di una intensità indescrivibile, dove ho scoperto l’esistenza di un’umanità dal valore inestimabile, sparsa per il nostro paese ed oltre. Decine di migliaia di persone in sole 50 repliche di “Magazzino 18″, in cui ho ammirato con stupore i volti di un’Italia diversa da quella che ci raccontano, un’Italia che è il paese che amo, e che vorrei fosse sempre così: umano. A proposito dell’ “undicesimo comandamento: non dimenticare”, di questa meravigliosa avventura porterò nel cuore i vostri applausi, i sorrisi dei bimbi del coro Star Ts Lab, le lacrime di commozione, le standing ovation ad ogni replica, la professionalità e il cuore dell’orchestra I Sinfonici del Friuli, la bacchetta magica del M° Valter Sivilotti, le parole dei testimoni venuti ad assistere alla rappresentazione della propria vita, lo stupore dei giovani presenti nelle platee, l’incoraggiamento di voi tutti a continuare nonostante gli attacchi e le critiche, la presenza preziosa e discreta delle forze dell’ordine che hanno permesso il normale svolgimento degli spettacoli. Ma anche la cura e la passione con cui normali cittadini si sono adoperati per portare lo spettacolo nella propria città. Mi porterò nel cuore, ogni singola stretta di mano, ogni lettera ricevuta, ogni abbraccio degli esuli e dei rimasti. Tutto questo è successo, “è” il vero successo di “Magazzino 18″: averlo condiviso con tutti voi. Il prossimo anno ci aspettano ancora tantissime altre città (anche dall’altra parte del mondo!) e nuove emozioni da vivere in un grande, incredibile abbraccio collettivo. GRAZIE A TUTTI! No Dimentichemo. Simone”

coro star ts labù

Nuova candidatura al Premio Amnesty Italia

Simone nuovamente candidato al Premio Amnesty Italia!
Il brano scelto quest’anno, in relazione al tema “Violazioni dei diritti legati all’emigrazione e all’immigrazione” è Magazzino 18, dall’ultimo disco “Album di Famiglia”.
:)

Cristicchi quotidiano.

Domani giovedì 6 marzo, alle 12,45 su Rai3, Simone sarà ospite di Concita Di Gregorio nella trasmissione Pane Quotidiano, dove parlerà del libro e dello spettacolo Magazzino 18.

La Memoria va in onda in seconda serata.

Cliccando sulla foto, potrete vedere la rappresentazione di Magazzino 18 andata in onda su Rai1 la notte tra il 10 e l’11 febbraio 2014, per il Giorno del Ricordo, registrata al Teatro Rossetti di Trieste la sera della prima il 22 ottobre 2013.

mag18rai1

Memoria selettiva.

ScritteCristicchi

10 febbraio, Giorno del Ricordo per le vittime delle Foibe.

Qualcuno, a Roma ed a Mestre, lo celebra scrivendo frasi offensive ed ingiuriose nei confronti di quelle vittime e nei confronti di un artista che le ha volute ricordare in uno spettacolo teatrale, insieme a chi è stato travolto dall’uragano della Storia al punto da essere strappato dalla propria terra e non riuscire più a metter radici in nessun dove: gli Esuli istriani. fiumani e dalmati.
Da quando fu annunciato, in un’intervista, che in Album di Famiglia ci sarebbe stato un brano dal titolo “Magazzino 18″ ispirato e dedicato al dramma dell’Esodo dalle terre istriane nel dopoguerra, s’è scatenata la bagarre di accuse “Cristicchi canta le Foibe = Cristicchi fascista!”: si parla giusto di un anno fa, 10 febbraio.
Un anno di polemiche basate sul nulla e di insulti gratuiti.
Polemica continuata e reiterata durante la preparazione dello spettacolo, al suo esordio, durante il tour in Italia ed all’estero, poi in occasione della messa in onda televisiva… un anno di accuse di fascismo, revanscismo, neonazismo ma anche comunismo, perché ci son stati attacchi da entrambi gli estremismi ideologici.
Bell’anniversario, eh?
In un anno è successo di tutto, partendo dalle ingiurie e dalla diffamazione, passando dalle offese, dai tentativi di boicottaggio dello spettacolo, da atti di vandalismo, minacce più o meno serie fino a ritrovarsi con la Digos che sorveglia ogni rappresentazione di Simone ed indaga su quest’ultima becera manifestazione dell’ignoranza umana e qualcosina d’altro tra i vari esempi di squisita idiozia che ci son stati elargiti su Facebook.
Questo bel regalo d’anniversario è da parte di chi ha pensato di “manifestare il suo diritto costituzionale di esprimere la propria opinione” imbrattando i muri del Teatro Vittoria di Roma, il vicino ufficio postale ed un’altra superficie a Mestre (VE) con scritte offensive e minacciose, utilizzando simboli che dimostrano quanto la politicizzazione estrema e l’ideologia a senso unico vadano di pari passo con l’ignoranza e l’intolleranza: a Mestre usano il simbolo delle Brigate Rosse, che non eran certo eroi da celebrare né da prendere ad esempio. Erano terroristi, erano rapitori, erano assassini.
Erano violenti estremisti, come lo erano i fascisti.
La memoria di queste persone è selettiva: per loro vanno ricordate solo vittime di una certa categoria, quella che loro decidono esser degna di memoria e compassione.
Le altre? Le altre non esistono, perché secondo loro nelle Foibe ci sono solo fascisti.
Loh

mestre

Prima copia!

PrimaCopiaMag18

Ecco la prima copia!
È appena “nato” il libro di Magazzino 18.
Un testo scritto grazie all’aiuto di tante persone, che con grande passione hanno voluto donare a me e Jan Bernas i loro testamenti di memoria.
Collana Strade Blu.
Prefazione di Gian Antonio Stella. Dal 4 febbraio in tutte le librerie !
Simone

10 febbraio: Magazzino 18 su Rai1 (in seconda serata).

Ph. Mauro Taddei

Buonasera a tutti! Sembra sia notizia ufficiale che lo spettacolo “Magazzino 18″ andrà IN ONDA su RAI 1 (seconda serata).

Le riprese dello spettacolo registrate in ottobre da una troupe di Rai3 Friuli Venezia Giulia al Politeama Rossetti, saranno precedute da un breve speciale di Porta a Porta.

Ringrazio quanti hanno creduto in questo progetto, tutte le persone che hanno firmato la petizione, ma soprattuto il capo-struttura di Rai 1 MICHELE BOVI, che si è speso enormemente e con grande ostinazione e coraggio per la messa in onda di Magazzino 18. A questo punto mi auguro che lo spettacolo possa raggiungere milioni di persone (anche nel mondo) per rendere omaggio a questa storia, una storia che deve appartenere a TUTTI!

Simone Cristicchi