Tu cosa ne dici? – la recensione di Laura Giorgetti

Nella sua recensione, Laura ci spiega come Album di Famiglia coinvolga veramente tutta la sua famiglia.
Grazie, Laura.

Le parole delle tue canzoni trasformano la realtà in poesia e la musica che le accompagna ne addolcisce il rumore trasformandolo in melodia aiutandomi a soffermare il mio sguardo su ciò che forse non oserei fare (troppo) per paura di soffrire di sentirmi inadeguata … e forse per la mancanza di coraggio nel prendere delle posizioni …. Perché faccio parte della schiera di chi per portare soldi a casa sta chiuso in un ufficio .
Ma le tue canzoni mi tendono una mano e mi aiutano a non dimenticare e guardare in faccia anche il lato più drammatico della vita …. magari con ironia non sempre troppo velata ma sempre con il rispetto che meritano e con la tenerezza che ti appartiene.
Caro Simone hai fatto una grande lavoro … e come mamma voglio ringraziarti … perché come hai detto il pubblico che ascolta la musica è fatto anche di bambini e ragazzini ed è forse la platea più vasta …. quella che ci guarda in silenzio … e ti posso assicurare che non gli sfugge niente.
E mai come oggi sono i bersagli più indifesi di una comunicazione distorta e aggressiva a tutti i livelli.
I miei figli (6 e 13 anni) leggono poco , fargli leggere un libro è come dargli una medicina …. E allora ho usato e sto usando alcune tue canzoni e la tua musica per farli avvicinare ad alcune tematiche con dolcezza.. cercando di trovare un linguaggio che ci accomuni .….. e canticchiando canticchiando veramente riusciamo a parlare di tutto. …. Anche se trasportati dalla musica devi vedere come sono attenti alle parole e come fioccano i perché.
Album di famiglia per me rappresenta una ricchezza un vero e proprio tesoro.. e il titolo è proprio giusto perché come vedi alla fine a casa mia coinvolge tutti.
Ciao Laura

  • Ciao noi siamo di Buenos Aires ci piace la canzone la prima volta che sono morto ci Chiamiamo Liz e yamila.
    Saluti Simone

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.