Contenuti per ‘Personaggio in scena’ Category

Il personaggio di Glaucopide

CLELIA Indossa ogni mattina un vestito stirato, da signorina per bene, con la gonna al ginocchio… una fantasia sobria. Acconcia i capelli in uno chignon che, come le ha sempre detto sua madre, va bene per tutte le occasioni. Si siede vicino alla finestra, e aspetta. Ha aspettato tanto, è per questo che l’hanno portata [...]

More »

Il personaggio di Cristina e Matteo

QUEI GRADINI CHE PORTANO AL CIELO… Ieri ho conosciuto Giacomo. Vive da ormai sette anni in questo Centro, che è diventato la sua famiglia. Giacomo ti accoglie con un gran sorriso , da bambino entusiasta del mondo, lui che di anni ne ha più di quaranta… E subito mi porta a vedere la sua collezione [...]

More »

Il personaggio di Manila

Andavo a trovare mia madre nell’istituto di cura e di pomeriggio lo incrociavo sempre. Passeggiava su e giù per il chiosco parlando ad un invisibile interlocutore che mai rispondeva. Alto, capelli bianchi lunghi, sempre impeccabilmente con un abito da sera. Spesso lo incontravo anche fuori dall’istituto di mattina, ed una volta stava aiutando una signora [...]

More »

Il personaggio di Penzogi

“Chi è senza peccato scagli la prima pietra” urlò. Il primo oggetto a colpirlo fu un piano ben congegnato che qualcuno aveva scordato, poi un candelabro con quattro candele rosse, quindi un guanto di sfida, un vaso di pandora contenente un pandoro, un solleone africano, un’ora di punta, un portachiavi appeso ad una porta, un [...]

More »

Il personaggio di Roxana

Qué pregunta!! En el centro de higiene mental habia un joven de unos 25 años… usaba un gorro, camisas de franela (sin importar el calor), zapatillas y unos lentes muy grandes y demasiado gruesos. Cada vez que lo veía estaba sentado en el pasto, con un lapiz y un cuaderno, repitiendo todo el tiempo “¡Qué [...]

More »

Il personaggio di CristinaCloe

Zia Clara, il faro Zia Clara è una distinta signora sulla sessantina, né troppo alta né troppo magra. Arriva a trovarmi sempre nei momenti più impensati e la vedo lì, col suo tailleur grigio “fumo di Londra” (come dice lei… da ragazza era innamorata di un capitano inglese, poi disperso per mare…) e un delizioso [...]

More »

Il personaggio di Lohana

La Collezionista di Sassi E’ sempre lì, circondata dalle sue pietre: le prende, le sposta, le colora, le incide… poi le dispone in cerchio, attorno a sé, come a creare un muro tra lei e ciò che quei sassi le ricordano. Dice che certi sassi le parlano. Quando ne raccoglie uno, è perché l’ha chiamata [...]

More »