#DenunciaPadrePio

piamaglia3

Oggi Simone ha sfoggiato un’inedita T-shirt alla cerimonia del Premio AFI ed alla diretta di UnoMattina: una maglietta un po’ particolare, con un “cancelletto” # accanto all’immagine di Padre Pio.

Martedì, avrete visto su Twitter e sulla pagina ufficiale Facebook, abbiamo praticamente ribaltato Sanremo per riuscire a piamaglia1fargli avere un’altra maglia con la foto del santo e la scritta #denunciapadrepio prima che salisse sul palco… (tra creazione file ed organizzazione da casa, la grandiosa Elisa D’Ospina che è riuscita a trovare chi la stampasse in tempo e che poi l’ha materialmente consegnata è proprio il caso di dire che abbiamo fatto il miracolo).
@Kikko_Paolo ha spedito gli altri due capolavori a Simone direttamente in albergo, arrivati mercoledì mattina.

Ma cos’è #denunciapadrepio?

Innanzitutto è un hashtag, una parola contrassegnata dal simbolo del cancelletto # che, su Twitter, viene usato per evidenziare appunto determinate parole in modo da sottolineare un argomento, così che si possa utilizzarlo come tag e seguire più facilmente una discussione.
Questo argomento in particolare è nato da una considerazione sulla mercificazione dell’immagine di Padre Pio, usata spesso quasi a sproposito ai limiti del buongusto sfruttando la Fede delle persone.
Tipo le cover per i cellulari, la lucetta per la notte retroilluminata (?!) o il deodorante per auto.

piamaglia2Così è nato l’hashtag #denunciapadrepio, e cercandolo su Twitter potete trovare le foto inviate da ogni parte d’Italia da chi partecipa a questa sorta di gioco-denuncia delle brutture che si trovano in giro “marchiate Padre Pio” e, sempre da Twitter, i follower di Simone l’hanno invitato (sfidato?) a portare l’argomento anche a Sanremo.

Detto fatto.

  • Loh ti sei dimenticata di evidenziare l’orecchio di padre Pio nel disegno di @Kikko_Paolo

  • Dici che non se ne accorgono? Ma no, dai…
    Vediamo chi ci arriva per primo, che questo Padre Pio ha… orecchio per la musica! ;)

  • Bah, io speravo che si volesse denunciare l’abuso di credulità popolare messo in atto dal frate che si applicava acido sulle mani.
    Il fatto che milioni di… fedeli lo venerino avrebbe reso questa presa di posizione un atto coraggioso ed illuminato.

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.