Che inizino le danze (degli amici)

[Questo post verrà aggiornato continuamente. (ndr. ottobre 2006: a distanza di più di un anno, sono alcune centinaia i nomi che dovrebbereo essere qui inseriti, e per questo l'aggiornamento è stato a suo tempo sospeso)

Nel frattempo sono evidenziati alcuni primi nomi di coloro che hanno inviato un'email, scritto un commento od altro al fine di sostenere il Fan's Blog di Simone e contribuire a dare avvio il più presto possibile alle prossime iniziative. Chi vuole può aggiungere il proprio nome agli altri inviando un'email o scrivendo un commento qui sotto e specificando un indirizzo email e la propria città.]

alessandra – reggio emilia
alessandro – palermo
alessandro
alessia – vezzano (re)
aly – roma
andrea – napoli
annarita – reggio emilia
antonio e monica – novellara (re)
caterina
claudio, mannheim (germania)
daniela
daniela – pisa
doriana – bari
edoardo – siena
eli28 – mantova
elias – mannheim (germania)
elisabetta
emanuela
fabiano
fabiola – lecce
federico – novellara (re)
formica bianca
gabi
giorgia e margherita – roma
giulietta (i merk)
giuseppe – bari
giuseppe – vizzini (ct)
ilaria – bari
ilenia – pescara
laura
laura – verona
leonardo e matteo – macerata
livia e matteo – correggio (re)
lorenzo
luca
lucy
luigi – lecce
manila – bari
manilo
manuela
marcella – milano
mari – roma
mariolina
marta
marzia – torino
massimo – roma
matteo – pisa
matteo
pietro – modena
raffaella
riccardo
riccardo – milano
roxana – cile
salvatore
sara – pesaro
sarah – novara
serena
silvia
silvia, barbara e junki
simona
simone – roma
stefano
teresa – prato
veronica – napoli

  • Sei un fiore raro in un prato di erbacce. Scrivi ancora per noi le tue delicate canzoni e grazie per i sentimenti che metti nel tuo lavoro. Sei unico. Finalmente la nuova leva di cantautori viene fuori. Baci da chiara e serena.

  • Simone…sei un grande…ti ho incontrato la settimana scorsa a verona, alla fnac…il tuo intervento mi è piaciuto un sacco…e poi mi ha fatto molto piacere che tu abbia notato (dicendomelo quando sono venuta a fare l’autografo) che cantavo le tue canzoni (ovviamente le conosco a memoria). Grazie ancora per tutto quello che ci dai…non solo le emozioni, ma anche gli spunti di riflessione!
    Un abbraccio
    Alice, Verona

  • Mii piace ascoltare Simone mentre cammino per le strade,guardo la gente.Mi piace guardare la gente.
    La gente che parla, la gente che crede di parlare, la gente che crede di sapere, che crede di aver capito.
    Ascolto Simone mentre sono sul pullman che mi porta all’università e mi riempio la testa di domande guardando la gente che litiga con la quotidianeità, mi piace pensare mentre la voce di Simone entra nelle mie orecchie e passa nel mio cervello…quando lo ascolto penso sempre che oggi troppe cose sembrano scontate,perchè non ci stupiamo più?
    Io voglio stupirmi ancora,per questo guardo la gente. Cammino sotto la pioggia e ascolto Simone…la pioggia bagna e può sembrare scontato.Non lo è.

  • Sei un ragazzo che riempie di serenità il mio cuore e la mia anima..ti ascolto..canticchio con te..e mi sembra di volare in un cielo limpido..senza nuvole..un bacio

    Paola di Genova

  • Ciao… Ti ho conosciuto grazie al libro ke hai scritto… Ora, dubito molto che le mie parole vengano lette e prese in considerazione in mezzo a tutti questi commenti, ma mi sento meglio se dico la mia… Prima ho letto il libro e poi ho ascoltato la canzone… che dire… sono un’ infermiera che lavora con i Matti e mi ha sorpreso che qualcuno abbia descritto in maniera veritiera ciò che Loro sono veramente… o meglio… alcuni di loro!!
    Già perchè io sono una di quelle che alle volte li lega e li seda… E non per gusto, ma perchè non ci sono alternative!! O ti fanno del male o si fanno del male! Alcuni nelle crisi maniaco/depressive arrivano addirittura a spaccarsi la testa contro il muro e andare poi in sala operatoria per un emorragia cerebrale! E li che fai? Sei OBBLIGATA a contenerli!!
    Vedi, ci sono molte realtà e sono rimasta davvero un pò delusa della descrizione di noi infermieri! Non siamo gente che ama particolarmente contenerli o sedarli, ma come ho cercato di spiegare non hai alternative!
    La prima volte che ho visto un MAtto in piena crisi ho avuto paura… Non sapevo come affrontarlo. Quando poi ho visto che lo contenevano al letto mi sono inorridita! Ho pensato che non potevo sopportare questo orrore!
    Poi un infermiere più anziano mi ha spiegato il Perchè lo si fa… Nei momenti di crisi il MAtto non ha coscienza di se… L’unico modo per farlo tornare nei Binari è calmarlo… E l’unico modo per farlo è sedarlo! Ho visto poi il lavoro che c’è dietro il momento della contenzione… Cioè quando il MAtto viene sciolto. Non è che lo si molla li e punto… Gli si chiede cosa ha scatenato la crisi e si fa “accettare” il fatto di essere stato contenuto! In genere se la terapia è corretta non succede!

    I miei Matti si fidano molto di più di noi infermieri che dei medici… Per molti di loro noi siamo dei punti di riferimento perchè in una psichiatria è l’infermiere che passa con loro la maggior parte del tempo.
    E’ un percorso lungo, credo tu lo sappia, la fiducia… E’ difficile averla e basta un niente per perderla!!

    Ora però mi fermo qui se no faccio un poema… Cmq alla fine il libro mi è piaciuto! La canzone anche… non scriverò che mi ha fatto sentire le campanelle degli angeli e altre sdolcinatezze banali… Mi è piaciuta. Punto…

    Ti saluto e… Evviva gli infermieri!
    Giulia

  • Sono una studentessa del corso di laurea di Tecnico della Riabilitazione Psichiatrica!Sono contentissima che finalmente si inizi a parlare di qualcosa che molti preferiscono non ascoltare!
    La canzone mi ha emozionato tantissimo!

  • CARO SIMONE,
    HO APPROCCIATO ALLA TUA “FOLLIA” DA POCO PURTROPPO, MA SONO FELICE DI AVERLO FATTO.
    SEI UN GRANDE!
    COMPLIMENTI SINCERI!

  • Simone ti volevo fare i complimenti sia per la bellissima melodia che per il tema di cui trattava…si,un tema un pò forte,ma che ha fatto ricordare quelle persone che erano state ormai dimenticate e che avevano perso ogni speranza.Secondo me anche “prete”
    se fosse stata pubblicata avrebbe avuto molto successo perchè parla di quello che oggi sta succedendo veramente alla chiesa.Simone continua cosi e comunque ti aspettiamo in calabria.
    Da Valeria LameziaTerme(CZ)

  • hO VISTO IL CONCERTO ALL’aUDITORIUM DI rOMA, è STAO BELLISSIMO, EMOZIONANTE E DICIAMO CHE UN Pò ME LO ASPETTAVO PERCHè SIMONE CON IL LIBRO CREDO CHE SIA ENTRATO NEI CUORI DELLA GENTE. e POI MI PIACE PERCHè LUI è TIMIDO ( COSì SEMBRA) MA è UN PUNTO A SUO FAVORE. sPERO CHE NON CAMBIERà MAI.
    mEG

  • Ciao,sono stata a vederti a teatro a Firenze e devo riconoscerti un gran talento.In pochi sono riusciti ad emozionarmi cosi tanto durante uno spettacolo!Per no parlare dell’ironia che comunque sei riuscito ad inserire in un tema cosi’ delicato.Complimenti!!!

  • volevo solo dire che mi piace un casino la musica di Simone! continua così!

  • Scrivo poco, ma ci sono anch’io, ogni tanto……..che dire? In quest’anno già ti ho visto 3 volte, la prima a Verona per curiosità, la seconda sempre a Verona per salutarti, la terza a Mantova in piena consapevolezza…….cerco di “beccarti” in radio o in tv……il bello è che nell’ultimo mese sarai stato a Napoli, che poi è la mia città, 4 o 5 volte, ed io cnfinata quassu’………CHE TRISTEZZA!!!!!! Mah, spero di riuscire a interagire di piu’ tramite il blog…..prima di rincontrarci……IN BOCCA AL LUPO PER TUTTO!!!!!

  • Ciao, sono Antonella e io ho 16 anni, io sono dal Venezuela, ti ho vedo in San Remo questo anno, e penso che sei meraviglioso, ti voglio tante bene, sei perfetto, come vorrei essere in Italia per ascoltarti a te e a molte cantanti italiani che sono veramente grandi…!!!

  • Ciao Simo`,
    Come ti sta andando la tourne`???? Volevo dirti, anche se in ritardo,che sono davvero felice che tu abbia vinto al festival di Sanremo!!!Volevo anche farti i miei complimenti per il tuo nuovo album,per il tuo libro_non libro e per il tuo dvd che sono stupendi!!! E anche tanti complimenti per come hai cantato ieri sera.. benisssimo!!!! Non so se ti ricordi di me,ma comunque sono una ragazza che e` venuta con la madre al tuo concerto di Genova, e che ti ha portato in camerino un piccolo cartellone con scritto “vorremmo essere Simone Cristicchi“….ricordo che ti era piaciuto molto…Penso che tu sia un cantattore perfetto!!! E nelle mia classifica sei nell`insieme del grande Fabrizio De Andre`!!!! i miei preferiti…ia mamma adora le canzoni “Monet“e“Ti regalero` una rosa“,io invece quella che amo di piu` e` “la risposta“,ma tutte sono stupende…
    Ti ringraziamo per averscelto di trattare questo tema,perch` tutti lo nascondono,come se non esistesse o come per fregarsene di chi ne soffre!!!E con le tue canzoni e i tuoi spettacoli ricordi alla gente che i Matti esistono e sono molto piu sani di quanto si possa pensare!! Grazieanhe perche` mi hai fatto capire cosa voglio dvvero fare nella vita…la psicologa!!!!!tanti saluti e mi racomando….VINCI!!!!!
    p.s.hai dei gusti davvero belli,ilibri di Vittorino Andreoli sono molto interessanti,e la musica di Giovanni Allevi e stupenda!!!! tanti saluti,Jenni e Cinzia.

  • Aspetta!!!! Sono di nuovo io!!! E mi sono dimenticata di dirti che Gerardo e` un mito come del resto lo e` il padone!!!Fallo tornare in scena!!!!!!! Tanti saluti a Margherita……………..

    p.s.ho solo 12 anni,ma ho degli amii piu` piccoli che si litigano l`un l`altro per avere ragione sul significato della tua canzone vincitrice… alla fine ho risolto la questione io… ogni pomeriggiola scosa primavera,incntravo questi bimbi di circa 8 anni, e prima di andare a catechismo (w la canzone “prete“!!!), gli leggevo e spiegavo una o due pagine del tuo libro, e loro erano davvero felici!! e ora possono essere fieri di aver iniziato a conoscere la tua musica!!!!!!!! Ciao, JENNI

  • Simone con la tua musica hai riacceso le emozioni che i grandi della musica italiana come De Andrè,Battisti,Battiato e tanti altri hanno trasmesso alle precedenti generazioni e tu sei la continua di tutto ciò. Grazie,grazie di cuore. Debora,San Giovanni Rotondo(fg)

  • Ciao Simone,ti ho scritto su myspace ma non so se ti sia arrivato qualcosa..comunque sono la Lilli di Gualtieri (RE),mi hai scritto una dedica sulla copertina del cd ieri dicendomi che il tuo cane si chiama Lillo..simpatico anche Olen il tuo amico violinista anche se lo vedo un po’ cazzaro..ci rivedremo sicuramente al tuo prossimo concerto appena sarai di nuovo al nord,al massimo verrò a vederti a Roma nella tua città..la tua simpatia,la tua vocina da cartone animato,la tua vera dolce voce e la tua profindità d’animo ti porteranno lontano..e io sarò sempre qui ad ammirarti e sostenerti..ieri non sono riuscita a dirtelo perchè ero troppo emozionata..Baci Lilli

  • ma possibile che fino ad oggi non avevo visto ste cose :D
    devo spulciarlo un po’ meglio il bloguccio :D

    cmq

    Nancy – Torino

    (un besos a tutti gli slacciati, a Max e, ovviamente, a Simo!)

    Nancyna!

  • Paola – Genova :)

  • ciao ragazzi, volevo chiedervi: se invio 1 mail a info@simonecristicchi.it chi la legge? lui?

    risposta:
    sì, la legge Simone.

  • Rosa-Castellana Grotte(Ba)

  • Ciao Simone,
    volevo ringraziarti per i bei testi che hai scritto…. Grazie a quelli ho conosciuto meglio i pensieri di una bellissima persona che ti ammira tanto e che fa parte del fankilt
    Gabry

  • Solo ieri ho comprato il tuo Cd, da tempo che ascolto i tuoi brani che mi lascian senza parole, anche a me spesso capita di scrivere commenti a sotto forma di poesie simili al tuo stile, mi piace molto il tuo stile, sai esere allegro ma anche triste, fai molto pensare a cose positive come aiutare le persone in difficoltà.
    Io e da sette anni che in estate vado aiutare grazie l’associazione A.V.O. di Savigliano Cuneo le persone più adulte di me della casa di riposo. Sono contento che gli artisti fanno conoscere a molte persone che non sanno e che sono indifferenti al dolore di tante persone, sono contento che ti batti per aiutare noi giovani contro il precariato, io al momento studio economia a Torino, a volte mi scoraggia studiare perchè ho paura di perdere tempo e spesso ho voglia di andare a lavorare anche se ci tengo a studiare!
    Ti ringrazio di tutto cantante ed autore di brani splendidi, ti ringrazio per i bei momentii di allegria e meditazione che mi regali ascoltandoti, mi piacerebbe di cuore ricevere un tuo autografo da te ed anche se puoi dal mitico comico crozza che vi vedo in tv su LA7!!!!!!!!!!!!!!!
    Rispondimi perfavore,
    Daniele

  • Ciao Simone,
    il 23 dicembre mio figlio Giacomo, tuo grande fan (il bimbo presente tra le foto degli slacciati) compie 7 anni. Mi farebbe piacere se per quel giorno potessi fargli un regalo particolare, i tuoi auguri.
    Ciao e grazie.
    Sei un grande prima come persona e quindi come artista.
    Tommaso

  • Lo zio Claudio dall’Italia ci ha comprato il libro di Simone, non vediamo l’ora di averlo per leggerlo. Ci eravamo persi a suo tempo la notizia della nascita del piccolo Tommaso. Auguriamo a lui, a papà Simone, a mamma Sara tanta felicità e una vita lunga e serena. Elias, mamma Milena

  • mi trovo così..in una mattina d’estate..a pulire la mia casa e ad ascoltare le tue canzoni che volano in alto dal mio pc.. e rido e piango e pulisco e mi vengono i brividi… grazie simone, ti stimo profondamente per le tue idee e il tuo lavoro.
    Ti seguirò e sosterrò il tuo pensiero il piu possibile urlando al mondo la verità e dimostrando il coraggio della vita.
    ciao

  • ciao simone mi chiamo enrico e sono di palermo e ho 11 anni, volevo dirti che la tua musica per me è speciale ma ciò che la rende speciale oltre alle parole ed il ritmo sono le emozioni con cui le canti….la settimana scorsa ho finito il tuo libro ed ho visto anche il documentario sono fantastici…saluti dal tuo fan piu slacciato

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed.